Succursale del liceo al gelo. Tito: “Provvederemo al più presto”

Da Sabato 17 Dicembre l’impianto di riscaldamento delle scuole medie in succursale è spento. Secondo le prime indiscrezioni sarebbe finito il gasolio.

La scuola media (che funziona da succursale del Liceo, dopo che la vecchia sede storica in Piazza Vittorio Veneto è risultata inadatta a studenti delle superiori) è proprietà del Comune e quindi tra le sue competenze rientra anche quella di rifornire col combustibile ogni anno i serbatoi della scuola.

In seguito alle lamentele dei liceali il vicepreside della Buonocore Fienga ha dichiarato di aver contattato già il Sindaco, il quale si sarebbe impegnato per risolvere l’insostenibile situazione al più presto. Nel frattempo i Rappresentanti degli Studenti hanno accertato il malfunzionamento. Nel caso in cui non si dovesse giungere celermente ad una soluzione potrebbero decidere di scioperare.

L’anno scorso fu la sede centrale del Liceo (in Via Flavio Gioia) a rimanere al gelo, mentre la succursale era riscaldata. Quest’anno la situazione si è capovolta e la città Metropolitana di Napoli (ex Provincia, che gestisce la sede centrale) ha provveduto prima del Comune di Meta (che gestisce le scuole medie) a fornire il combustibile necessario.

Precedente Skuato Boys sfila a Sorrento. Ecco chi sono e perché hanno sfilato Successivo Massa Lubrense, va a cambiare buoni fruttiferi. Il direttore dallo sportello: "Chill nun po' magná"